News

Task force Coronavirus : il punto al 25 febbraio26/02/2020

Task force Coronavirus : il punto al 25 febbraio

Martedì 25 febbraio il Sindaco ha partecipato alla riunione in Regione con la task force convocata per fare il punto sul Coronavirus.

Fortunatamente ad oggi in Toscana non c’è una situazione tale che dimostri la presenza di un focolaio e la conseguente necessità di adottare misure di delimitazione di aree cosiddette rosse o la chiusura di scuole e manifestazioni pubbliche. C’è invece la necessità di mantenere alto il livello di attenzione e operare attraverso una capillare rete di prevenzione, definita attraverso il contenuto delle ordinanze regionali al momento emesse, che in sostanza prevedono le seguenti misure

🟢 la mobilitazione della sanità di base. Se si registrano febbre, tosse e altri sintomi influenzali è infatti necessario informare il proprio medico di famiglia o il pediatra, contattabile, 7 giorni su 7 (compresi quindi anche sabato e domenica), dalle 08.00 alle 20.00. Questo è stato previsto per dare risposta alle necessità dei cittadini limitando la pressione sui presidi ospedalieri.

🟢 i laboratori di microbiologia delle tre aziende ospedaliere universitarie della toscana (Pisa, Careggi e Siena) sono attivi 24 ore al giorno per 7 giorni la settimana.

🟢 in tutte le strutture di Pronto Soccorso degli ospedali dell’Azienda USL Toscana nord ovest è stato attivato in maniera preliminare un PreTriage per le persone che provengono dalle zone a rischio e che presentano sintomi come febbre, tosse e malattie respiratorie acute, che vengono così indirizzate ad un percorso dedicato. Verrà anche fatta indossare la mascherina alle persone per le quali questa misura viene ritenuta necessaria, prima che arrivino all’interno del pronto soccorso. Si sottolinea ulteriormente di non accedere autonomamente al pronto soccorso ma come primo approccio di rivolgersi al proprio medico di medicina generale o il pediatra di libera scelta.

Inoltre

Sui casi ritenuti sospetti viene ricostruito il quadro della epidemiologia e dei rapporti avuti dal soggetto; il soggetto viene sottoposto a sorveglianza e nei casi stabiliti dal Ministero della Salute sottoposto al test/tampone.

I cittadini sottoposti a sorveglianza da parte delle Aziende Sanitarie sono monitorati quotidianamente e, in caso si manifestino criticità, sono presi in carico con un percorso dedicato “in isolamento” presso la struttura ospedaliera di riferimento.

Ricordiamo i numeri di telefono:

🔵 Se vuoi informarti:
👉 numero verde regionale 800.556060, opzione 1, attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 15;
👉 numero verde istituito dal Ministero 1500, attivo 24 ore su 24.

🔵 Solo se sei entrato in contatto con casi accertati, se hai fatto un viaggio in Cina o in altro Paese a rischio o hai frequentato zone in quarantena
👉 contatta la Asl Toscana nord ovest (Pisa, Livorno, Lucca, Massa Carrara, Viareggio) al numero 050 954444 e non recarti direttamente al Pronto Soccorso


Amministrazione trasparenteREFERENDUM COSTITUZIONALE DEL 29 MARZO 2020Consiglio ComunalePercorso Partecipativo Servizi CimiterialiRICARICHE SCUOLASUAP VALDERATerme di CascianaCastello dei Vicari di LariBlog scuola primaria Salvo D' AcquistoBlog scuola primaria SanminiatelliGeoforGruppo archeologico le roccheTeatro di LariTeatro di Casciana TermeCITTADINO INFORMATOIDEE IN VERTICALEPROTEZIONE DATI PERSONALI